PALAZZO DELLA REGINA CORNARO

Nello spazio delle costruzioni oggi adibite a residenze e negozi – tra l’argine sinistro, via Padova e via Don Bosco – nel 1490 il nobile veneziano Giorgio Cornaro costruì una dimora signorile, con l’intento di dotarla di un’ampia estensione di terra coltivata. Nel maggio 1492 questa dimora ospitò la sorella Caterina Cornaro (1454-1510), la regina che donò il suo regno, cioè l’isola di Cipro, a Venezia nel 1489 ricevendo in cambio il feudo di Asolo. Di quel palazzo non rimane più nulla, distrutto dall’imperatore Massimiliano I° d’Austria (1459-1519) che, dopo averlo sequestrato e abitato per una settimana, nell’agosto 1509 gli diede fuoco. Svanì in questo modo il sogno di Giorgio di acquistare dal monastero di Praglia la vasta proprietà fondiaria circostante, inclusa l’area su cui aveva costruito la nuova dimora. Sul medesimo spazio furono in seguito edificati gli attuali fabbricati (profondamente manomessi dalle ristrutturazioni del secondo dopoguerra e negli anni ’60 del secolo scorso) che per secoli furono abitati dai mugnai, dai fabbri e dai carpentieri (marangoni) con le loro officine. All’alba del Novecento qui trovò sede la prima scuola elementare di Tencarola.

Potrebbe interessarti anche:

POSTI DISPONIBILI CAMMINATE SULL’ARGINE 11 SETTEMBRE

10 Settembre 2021

11 SETTEMBRE ore 10.30 CICLO (BIKE) TOUR GRATUITI BACCHIGLIONE SELVAZZANO DENTRO

7 Settembre 2021

CA’ BIGOLIN

1 Settembre 2021

CA’ PISANI PIACENTINI

1 Settembre 2021

PONTE DI SELVAZZANO

1 Settembre 2021

CA’ GRAMOLIERO VENDRAMIN MENEGHINI

1 Settembre 2021

PALAZZO DELLA REGINA CORNARO

1 Settembre 2021

PONTE DI TENCAROLA

1 Settembre 2021

CA’ ZAMBELLI FOLCO CLAIR

1 Settembre 2021